202105.20
0

TRASFERITE DUE DOCENTI AGRIGENTINE: PREVALE IL MAGGIORE PUNTEGGIO SUI NEO IMMESSI IN RUOLO

ANCORA DUE DOCENTI RIENTRANO A CASA.
I casi  hanno riguardato due docenti agrigentine assistite dallo studio dell’avvocato Vincenzo La Cava .
La prima docente di ruolo assunta dalla graduatorie ad esaurimento in data 6.8.2007 in attuale servizio presso I.C. Dusmet di Catania; di aver partecipato alla mobilità interprovinciale indetta con ordinanza ministeriale n. 241 del 8.4.016 presentando domanda di trasferimento interprovinciale per il passaggio di ruolo per la scuola primaria collocandosi, quale docente assunta ante 2014/015, nella c.d fase B1 con priorità rispetto alle successive fasi B2, B 3 , C e D, indicando ambiti disposti secondo un proprio ordine di preferenza cosi come consentito dalla stessa normativa di riferimento; che in particolare, con punteggio 71+6 su ambito A001,002,003 aveva indicato quale ambito preferito quello della Regione Sicilia provincia di Agrigento; che dal riepilogo complessivo dei movimenti pubblicati dall’ambito provinciale di Agrigento in data 29 luglio 2016 al medesimo posto erano stati assegnati docenti partecipanti alle fasi successive B2 B3 C, D, provenienti, tra l’altro, dalle graduatorie degli idonei del concorso 2012;
L altro caso docente a tempo indeterminato di scuola primaria, di essere stata immessa in ruolo nell’anno scolastico 2005/2006, di essere attualmente in servizio presso l’Istituto Comprensivo “Fontanarossa” di Catania, di avere partecipato alla fase B1 del piano straordinario di mobilità di cui alla l. 107/2015 per l’a.s. 2016/2017 invocando prioritariamente gli ambiti della provincia di Agrigento, di non avere ottenuto il trasferimento sperato nonostante il punteggio superiore rispetto ad altri docenti trasferiti sui medesimi ambiti da ella indicati prioritariamente (partecipanti alla fase B3 della mobilità quali idonei non vincitori del concorso indetto nel 2012).
Il Tribunale di Catania accogliendo ancora una volta i due ricorsi presentati dallo studio dell’avvocato La Cava con sentenze del 7 e del 14 maggio 2021( leggi qui ) ha dichiarato il diritto della parte ricorrente ad avere assegnata, con decorrenza dall’a.s. 2016/2017, la sede di servizio provinciale di cui alle preferenze espresse dalla stessa sulla base del criterio del punteggio, omesso ogni accantonamento di posti in favore dei docenti immessi in ruolo dalla graduatoria degli idonei del concorso ordinario del 2012;
L’avvocato La cava consiglia a tutti i docenti assunti ante 2014 o 2015 da Gae di contattare lo studio  e proporre immediato ricorso entro il 5 giugno 2021 termine ultimo ed inoltrare alla mail : vincenzo.lacava@avvocatovincenzolacava.it la seguente documentazione:
1. contratto immissione ruolo;
2domanda di mobilità 2016/017;
3lettera di notifica 016/017 con punteggio
4mail omesso trasferimento
5ultimo cedolino

per maggiori info contattare lo studio allo 090 346288 – 090 6010007